Immagine 04 Cuori Evasioni dentro e fuori la mia cucina Immagine 04 Cuori

martedì 21 luglio 2015

Crespelle con fagiolini, patate e stracchino

Data la grande produzione dell'orto di mio suocero, cerco sempre di inventarmi dei piatti con le verdure del momento, per poterle utilizzare al meglio.
E' la volta dei fagiolini; ho pensato di inserirli nelle crespelle, che sono un vero jolly in cucina, data la facilità di esecuzione e la loro versatilità. Infatti si prestano ad essere farcite con un sacco di ripieni diversi. Ed ecco ideato questo primo al forno, molto ben riuscito. 

Crespelle con fagiolini, patate e stracchino: Interno


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino


Ingredienti per le crespelle (per 7/8 crespelle grandi quanto un piatto piano):
  •  350 ml di latte
  •   50 ml di acqua
  •  160 gr. di farina         
  •        3 uova
  •      2 pizzichi di sale
  •   q.b. di olio evo


Frullare in un mixer latte, uova, farina e sale;

Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Pastella per le crepes

Spennellare con l'olio una padella antiaderente o una teglia per crepes da circa 25 cm, scaldarla e versarvi un po' di composto, ruotando in modo che il fondo venga ricoperto da uno strato sottile.
Poco dopo, appena comincia a fare delle piccole bollicine, iniziando a staccarsi, voltare la crespella e finire di cuocerla.

Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Cottura crepes

Fare tutte le crespelle e impilarle su di un piatto, man mano che sono pronte.


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Crepes pronte da farcire


Ingredienti per il ripieno:

·         400 gr fagiolini
·         400 gr patate
·         1 spicchio aglio
·         qb origano
·         olio evo
·         sale, pepe
·         poco peperoncino
·         300 gr stracchino
·         150 gr asiago
·         150 gr emmentaler
·         150 gr grana grattugiato
·         50 gr burro

Tagliare i fagiolini a pezzi piccoli e le patate a cubetti. Gettare i fagiolini in acqua bollente salata e poco dopo versarci anche le patate. Quando si sono ammorbiditi, scolare e far insaporire il mix in padella con evo, aglio, origano,sale, pepe e una punta di peperoncino.

Spalmare le crespelle con lo stracchino,


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Farcitura crespelle con stracchino

 cospargerle con il mix di patate e fagiolini


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Farcitura crespelle: aggiunto mix di patate e fagiolini

 e spolverare con grana e l'asiago e l'emmental grattugiati a scagliette con la mandolina.


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Farcitura crespelle: aggiunti emmentaler, grana e  asiago

Richiudere a metà e ripiegare ancora a fazzoletto.


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Piegatura crespelle

Disporre in una teglia da forno imburrata,



Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Crespelle in teglia

cospargere abbondantemente con grana grattugiato e fiocchetti di burro.


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Crespelle in teglia spolverate con grana e fiocchetti di burro

Infornare a 180° fino a doratura (circa 20').


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
 Crespelle con fagiolini, patate e stracchino cotte e dorate

Pronte!!!


Crespelle con fagiolini, patate e stracchino
Crespelle porzione

 L'interno:

Crespelle con fagiolini, patate e stracchino: Interno

Crespelle con fagiolini, patate e stracchino: Interno

*************

Altra ricetta interessante con i Fagiolini:


Ricette con i Fagiolini
Spaghetti alla Chitarra con Fagiolini


Immagine 04 Cuori  Alla prossima "Evasione"...non so se dolce o salata!   Immagine 04 Cuori

  Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle  novità del mio blog. Allora clicca qui : "Dolci" Evasioni e spunta la voce "Mi piace"  Grazie!


lunedì 13 luglio 2015

Gelato alla Stracciatella

Ebbene sì, un altro gelato...sono sempre taaaaanto graditi, poi questo è un gusto così semplice da riprodurre!!! Siccome mi è riuscito bene, sia di sapore che di consistenza, per me importantissima nel gelato, ve lo propongo. Quindi, a grande richiesta (dei miei figli con annesso marito) ecco pronto il Gelato alla stracciatella....un classicone, ma sempre buono!

Gelato alla stracciatella
Gelato alla stracciatella

INGREDIENTI:

250 ml panna fresca da montare
300 ml latte fresco intero
  90 gr zucchero
  30 gr destrosio
 1/4 bacca di vaniglia
     1 cucchiaio raso di amido di mais
     1 cucchiaio raso di amido di riso
 50 gr di cioccolato fondente


PROCEDIMENTO:

Mescolare gli amidi con lo zucchero e il destrosio e stemperarli con una piccola quantità di latte freddo, formando una pappetta.
Scaldare 150 ml di latte, con dentro la vaniglia aperta longitudinalmente, fino alla soglia del bollore; levare la vaniglia ed  aggiungervi la pastellina di amidi e zucchero. Far cuocere il tutto ancora un po' a fuoco dolce, mescolando sempre, finchè la miscela sarà un po' addensata.  Spegnere, aggiungere il resto del latte e fare raffreddare.
Montare la panna a 3/4, versarci dentro il composto di cui sopra un po' alla volta, amalgamando delicatamente. Versare in gelatiera, (io quella del Kenwood) e far girare intorno ai 35', fin quando il gelato sarà bello cremoso e montato. 


Gelato alla stracciatella
Gelato fiordilatte alla vaniglia (prima di diventare alla stracciatella)

Inserire il cioccolato tritato in scagliette fini, far girare ancora qualche secondo per distribuirlo uniformemente, passarlo in abbattitore a stabilizzare  per circa 30', finchè si solidifica un po' anche fino nel centro, senza che però si indurisca del tutto; oppure mettere direttamente in congelatore, dopo averlo passato in una vaschetta. Se dovesse stazionare nel freezer per più di un giorno, conviene passarlo in frigo per 10' prima di mangiarlo.


Gelato alla stracciatella
Gelato alla stracciatella

Il risultato mi ha soddisfatto molto sia di gusto e, soprattutto di consistenza, non ghiacciata, ma liscia e scioglievole al punto giusto. 

Alla prossima evasione...non so se dolce o salata!

  Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle  novità del mio blog. Allora clicca qui : "Dolci" Evasioni e spunta la voce "Mi piace"  Grazie!

mercoledì 8 luglio 2015

Pomodori e melanzane in gratè alla Romagnola con la Piadina

Ricetta Romagnolissima, semplice quanto buona!!!

Qui in Romagna, si sa, la piadina é il nostro pane e l'abbiniamo un po' con tutto, ma con le verdure in graté è proprio un classico. 
I pomodori e le melanzane in gratè alla Romagnola, sono fatti con ingredienti semplicissimi, poveri, che si trovavano facilmente in ogni casa contadina. In estate le verdure nell'orto abbondavano ed il ripieno è, ancora una volta, un riciclo del pane avanzato. Insomma un piatto quasi a costo zero, ma tanto gustoso. Mi viene da pensare che in passato erano proprio bravi a creare ricette buonissime con quel poco che avevano, e questo è solo uno dei tanti esempi che potrei citare.
Le verdure ripiene in questo modo, le ho trovate solo qui in Romagna e zone limitrofe...non le ho mai mangiate in nessun'altra parte d'Italia.
In questo momento anche io sono sommersa di pomodori e melanzane (che peraltro aspettavo con ansia) dell'orto di mio suocero e quindi...via coi gratè!!!
Per me poi, questa ricetta ha anche un valore affettivo, poiché, fin da bambina, ricordo che quando mia mamma e mia nonna la preparavano, la casa si riempiva del profumo delle verdure in gratè messe al forno, che poi si mischiava a quello fragrante e inebriante della piada cotta sul testo.  Oggi la preparo io e domani, chissà,.....saranno i miei figli ad avere lo stesso ricordo.

Allora...non sentite già profumo di vacanze in Riviera?

Piadina con verdure in gtatè

INGREDIENTI
  • 1000 g di farina
  • 420 circa g di acqua
  • 180 g di strutto
  • 100 g di latte
  • 1 cucchiaio di miele acacia o millefiori (facoltativo)
  • 1/2 cucchiaio di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di sale
  • 5 pomodori tondi maturi e sodi
  • 5 melanzane lunghe
  • 500 g di pane grattugiato
  •  q.b. di prezzemolo
  • 2 spicchi di aglio
  •  q.b. di olio extravergine di oliva
  •  q.b. di sale e pepe
    e

PROCEDIMENTO

Per la piadina:
Preciso che esistono mille ricette di piadina e ogni casa ha la sua. Questa è quella che ho elaborato io, dopo varie prove.
Fare la fontana di farina sul tagliere, metterci in mezzo l'acqua e il latte tiepidi, il sale, il bicarbonato, il miele, lo strutto (c'è anche chi ci mette 1/2 bustina di lievito per torte salate).
Cominciare ad amalgamare tutto partendo dal centro verso l'esterno, poi impastare fino ad ottenere una pasta omogenea e liscia, della consistenza leggermente più morbida rispetto alla pasta all'uovo. Se possibile, lasciare riposare circa 1 ora coperta.
Dividere l'impasto in sette o otto panetti e tirare ognuno col matterello ad un'altezza di 3 mm circa, dando una forma tonda e un diametro di più o meno 25 cm. Cuocere su un testo di ghisa, o su una padella antiaderente già ben calda per 2 o 3' da una parte e 2' dall'altra. Servire subito. Se si tarda qualche minuto impilarle su un piatto, coprendole con un canovaccio.

Per le verdure in graté:

Anche per queste ognuno ha un suo metodo; anche qui dopo varie prove, io da anni le faccio così, perchè vengono belle morbide, non acquose e col ripieno croccantino.

Tagliare i pomodori in orizzontale, svuotarli dei semi e delle parti acquose.

Pomodori in gratè
Pomodori svuotati
Tagliare a metà le melanzane per il lungo, praticare dei tagli incrociati nella polpa che servono a far penetrare meglio il ripieno.

Melanzane tagliate 

Adagiare le melanzane e i pomodori su una teglia ben unta con un'emulsione di olio e acqua, con la polpa verso il basso e la parte della buccia verso l'alto, e mettere in forno caldo a 180° per una decina di minuti, in modo che appassiscano leggermente.

Melanzane e pomodori da precuocere

Estrarli dal forno e farli raffreddare 5'.

Melanzane e pomodori precotti
Melanzane e pomodori precotti

Nel frattempo preparare il ripieno: mettere in un mixer con le lame il pangrattato, il prezzemolo sfogliato, il sale e il pepe e far girare.

Preparazione ripieno

Mentre gira inserire i 2 spicchi d'aglio e subito dopo l'olio a filo, finchè il composto sarà omogeneo e prenderà l'aspetto di una sabbia leggermente bagnata.

Ripieno pronto

Riempire con questo composto le verdure; però prima, strizzare delicatamente i pomodori per fargli perdere l'ultima acqua di vegetazione formatasi con la precottura.

Melanzane e pomodori precotti riempiti

e rimetterle sulla teglia usata prima, con la farcitura verso l'alto.

Melanzane e pomodori precotti da reinserire in forno

Inserire in forno statico sempre a 180° per circa 20-25' o finché il pane avrà raggiunto un colore dorato e le verdure risultano tenere.

Melanzane e pomodori pronti

Appoggiarne 2 o 3 pezzi su metà piada calda, appena cotta, chiudere a panino e ...gustare!

Piadina Romagnola con verdure in gratè

Con lo stesso metodo si possono fare anche zucchine e cipolle in gratè.

Nota: Per ottimizzare i tempi, conviene preparare prima l'impasto della piada e farlo riposare. Nel frattempo preparare le verdure in graté e mentre queste sono in forno, tirare e cuocere la piada, in modo da avere tutto pronto allo stesso momento.

Mi hanno pubblicato questa ricetta anche qui: Posta la Ricetta.tv 

andatela a votare cliccando "Mi Piace", sotto il titolo. Thank You!!!

  Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle  novità del mio blog. Allora clicca qui : "Dolci" Evasioni e spunta la voce "Mi piace"  Grazie!


domenica 5 luglio 2015

Pizza bianca con zucchine marinate e mandorle

Le zucchine abbondano nell'orto di mio suocero ed io mi ingegno per trovare sempre nuovi modi di utilizzarle, ma devo dire che non è difficile, perchè sono molto buone e anche molto versatili. 
Questa volta le ho fatte marinare con tanti odori (e questo fa davvero la differenza) e le ho messe sulla pizza, in abbinamento con le mandorle.
Ed ecco la mia Pizza con zucchine marinate e mandorle! B u o n i s s i m a!!! direi piutosto raffinata.


Pizza bianca con zucchine marinate e mandorle
Pizza bianca con zucchine marinate e mandorle

L'impasto è il mio solito: guardare Qui
  
Ingredienti per la farcitura (per 1 padellone del forno) :

4 zucchine medie
qb un buon olio evo corposo (io ho usato un umbro)
qb pepe nero macinato
poco (qui va a gusto) peperoncino fresco a media piccantezza tagliato sottilissimo
qb peperoncino fresco dolce
qb origano fresco (dal mio giardino)
qb origano secco
qb basilico greco (dal mio giardino),ma va bene il classico spezzettato
qb aglio a fettine sottili
qb mandorle pelate
150 gr mozzarella fior di latte
qb grana o parmigiano in scaglie
100 gr provolone piccante
qb sale

Procedimento:

Tagliare le zucchine a rondelle sottili (3-4 mm) e metterle in una terrina con gli origani, il pepe, i peperoncini, il basilico e l'aglio. Non aggiungere sale. Irrorare con l'olio e mescolare il tutto. Lasciare marinare per 3-4 ore, coperte, o anche di più.

Zucchine in marinatura
Marinatura delle zucchine

Stendere la pizza sulla teglia, cospargerla con la mozzarella e il provolone, disporre le zucchine, le scaglie di grana e completare con le mandorle tagliate a metà per il lungo qua e là. Spolverare con sale, ancora un po' di pepe nero e origano secco e infornare alla massima temperatura per 10-15'.

Pizza bianca con zucchine marinate e mandorle prima del forno
Il risultato finale:


Pizza bianca con zucchine marinate e mandorle

Pizza bianca con zucchine marinate e mandorle
Pizza bianca con zucchine marinate e mandorle

*** Realizzati da Voi ***


Aggiornamento del 4.7.2016

Questa è quella realizzata dall'amica Cristina Rossi. Bellissima! Grazie per la foto!

Pizza bianca con zucchine marinate e mandorle di Cristina Rossi


 Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle  novità del mio blog. Allora clicca qui : "Dolci" Evasioni  e spunta la voce "Mi piace"  Grazie!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...